83m green yacht from CDG

di | 11 Maggio 2020

Tra gli spunti per questo progetto ci sono il Dilbar (Lürssen), le maxi-navi da crociera che frequentano il porto di Genova e gli yacht di tipo explorer.
Elpis significa speranza in Greco – ma è anche un nome di ragazza – ed è il nome scelto per la più piccola nave da crociera al mondo.

Rendering 3D dell'imbarcazione con colorazione oro
Rendering 3D dell’imbarcazione

Alla continua ricerca verso le zero emissioni e per ottenere l’annotazione Green Star+, si è fatto ricorso a pannelli solari e a turbine eoliche di dimensioni imponenti (2kW l’una). La propulsione è di tipo full-hybrid della Wärtsilä, composta da quattro generatori diesel e 280 kW di batterie al litio (il tutto è gestito elettronicamente), collegati a due motori elettrici e trasmissioni in linea d’asse. Il materiale di costruzione scelto per lo scafo è acciaio, il cui ciclo di vita è il più eco-sostenibile di tutti, mentre le sovrastrutture sono in lega leggera, che viene anche detta alluminio.

Sketch dell'alberetto e dell'hard-top
Particolari dell’alberetto.

Questo concept del 2019 ha anche dei contenuti tecnologici d’avanguardia come le antenne flat-panel, stabilizzatori zero-speed, helipad touch&go di dimensioni adeguate ad un EC-135, e un garage di tutto rispetto con mini-sommergibile Triton 1650/3 a tre posti, quattro jet-sky e quattro Vespa, per l’intrattenimento dei 18 passeggeri e dei 18 membri dell’equipaggio.
Non mancano poi un’after beach a poppa e due piscine, una sul main deck ed una sul ponte superiore configurato come infinity deck.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 4-viste-Helipad-Nov-TOPCon.png

Yacht e super-yacht utilizzano spesso lo Yacht Code YC, pubblicato dal Red Ensign Group, e in precedenza il Large, LYC della Maritime Coastguard Agency, ed accettati dai maggiori Enti di Classifica come il RINA. Queste normative limitano i passeggeri a 12, un numero proporzionato allo stile di vita a bordo e ai lussi di un mega-yacht. Dover invece prevedere tutte le dotazioni imposte dal SOLAS, la normativa per le navi commerciali da migliaia di passeggeri, è stato un elemento caratterizzante.

Carena 80m, soluzione CFD, 15 nodi e dislocamento a pieno carico

La carena di questo concept offre un punto di partenza per nuovi progetti. E mentre la prua verticale o a piombo, non è tra le forme che preferisco, sarei comunque felice di studiarne una qualora mi venga richiesto.

82m sistership

Diversi rendering dell’imbarcazione sono visibili anche sul blog Yachtemoceans e per i più social anche su Instagram. Puoi rimanere aggiornato su questi ed altri argomenti anche seguendomi su FB grazie!

2 pensieri su “83m green yacht from CDG

  1. Pantaleo Murolo

    Buon giorno, leggendo le informazioni incluse nel draft riguardante le caratteristiche della nave, vengo ad informare a riguardo la disponibilità sul mercato, di tecnologie più’ moderne ed efficaci, rispetto a quelle rappresentate. Sopratutto piu’ efficienti ed a minor impatto ecologico.

    Rispondi
    1. Camillo Autore articolo

      Buongiorno Ing. Murolo, mille grazie del feedback!
      Conosco bene il vostro know-how e sarò felice di ricorrervi per l’ingegnerizzazione di questo ed altri progetti, appena supereremo la fase preliminare.

      Mi trova anche all’indirizzo
      camillodegaspar AT gmail.com

      Camillo

      Rispondi

Rispondi